Verso Est. Appunti di viaggio

di Matthias Canapini

versoest_download

Verso Est è il primo libro di Matthias Canapini, pubblicato pochi mesi fa, nel maggio 2015. Appunti di viaggio, scritti come un diario, di getto, durante le pause del giorno o della notte, seguendo con la penna i pensieri mentre si stanno formando e stanno iniziando a dare una forma più stabile e completa alle frasi ascoltate poche ora prima dalle persone incontrate, o alle suggestioni dei luoghi attraversati, un dettaglio oppure un riferimento storico, una storia conosciuta e da raccontare ad altri. “Matthias viaggia da solo – scrive Giacomo Scattolini nella prefazione – in modo lento con autobus, treni o navi, zaino in spalla e alloggi di fortuna. Matthias ha fatto tutto questo a neanche ventitré anni. Evidentemente il gene del nomadismo e della curiosità per capire come gira il mondo non è ancora estinto nell’essere umano”.

I paesi attraversati sono dodici: Albania, Grecia, Turchia, Bulgaria, Kosovo, Serbia, Bosnia, Georgia, Armenia, Romania, Siria e Ucraina. “Credo sia molto importante continuare a raccontare l’umanità del mondo – dice Matthias – soprattutto in tempi difficili come quelli in cui viviamo. La cosa più bella che ho incontrato durante i miei viaggi è proprio l’umanità che sopravvive anche nelle situazioni più drammatiche. Scorrendo le pagine di questo libro leggerete semplici storie, appunti, testimonianze raccolte in circa quattro anni di vagabondaggi. Leggerete i diari di una serie di viaggi affrontati quasi sempre via terra, a contatto con persone semplici. Da questi incontri, fortuiti o meno, scaturisce un mondo a rilento, a passo d’uomo, visto spesso col fascino della ‘prima volta’. Bellissimo così come è, nella sua completa genuinità”.

Kosovo - Pristina. Luglio 2013.
Bambina all'interno della struttura "Pan di zucchero".
« 2 di 21 »

 

Versione cartacea
Chi fosse interessato alla versione cartacea del libro (10 € più 3 per la spedizione), può contattare direttamente l’autore su Facebook, oppure via email [se siete della zona di Fano, l’autore può mettervi in contatto con persone a cui ha lasciato copie del libro].