Archivio dell'autore: michele bugari

Disponibile la seconda delle Operette morali di Leopardi: Dialogo d’Ercole e di Atlante

operettemorali2small

“Dietro i gesti di Ercole, sta Leopardi, il quale si prende gioco della grande poesia e della sua stessa poesia sublime, le Canzoni.” – Pietro Citati

Dopo la Storia del genere umano, da oggi è disponibile per il download gratuito anche la seconda delle Operette morali di Giacomo Leopardi che Altrovïaggio ha deciso di offrire a partire dalle ultime festività. Il Dialogo d’Ercole e di Atlante fa parte del gruppo di operette che Antonio Prete ha definito “cosmicomiche” e in cui Leopardi non è “pretendente della verità, ma soltanto giullare, soltanto poeta”. Mentre i due protagonisti si passano la terra come fosse un pallone nel breve Dialogo, “lo scherzo procede per allusioni e rinvii ai temi delle altre operette: il sonno degli uomini che paion morti, dal momento che è caduto, con la restaurazione, ogni movimento di passioni e di azioni, la vanità miserevole della centralità dell’uomo, l’insignificanza della terra nell’universo”.

Continua a leggere

Buone feste da Altrovïaggio: in omaggio le “Operette morali” di Giacomo Leopardi

“Libro dei sogni poetici, d’invenzione e di capricci malinconici”

Il 12 marzo del 1826 Giacomo Leopardi scriveva all’editore Stella: “In quel manoscritto consiste, si può dire, il frutto della mia vita finora passata, e io l’ho più caro dei miei occhi”. Le Operette morali, scrive Antonio Prete, “come irridono, nel titolo, all’idea di opera, così si sottraggono agli statuti di un qualsivoglia genere”, e ancora “Sui modi del comico…trascorre l’onda di un pensiero tragico”, mentre per Paolo Ruffilli sono il “il testo limite della nostra letteratura non soltanto ottocentesca: luogo di coincidenza di poesia e di prosa, di fantasia e di ragionamento, di invenzione e di lucida analisi del reale”. Classificato come proibito al tempo sia dalla censura civile che ecclesiastica, tanto da dover essere confinato, nella stessa biblioteca di casa Leopardi, sullo scaffale dei Libri proibiti (tutt’ora “protetto” da una grata), viene composto quando il poeta marchigiano “ha già vissuto, nella lingua della poesia e dell’interrogazione teoretica, l’esperienza di un pensiero che ama i confini, le sfide della conoscenza, le domande ultime, e non si acquieta in nessuna risposta rassicurante” (A. Prete). Pietro Citati ha scritto: “Non ci sono formule e definizioni capaci di contenere un libro vastissimo come le Operette morali”, che va dalla critica della restaurazione, di ogni forma di restaurazione e di conformismo, all’indagine sulla natura, sulla sua prossimità e indifferenza, dallo sguardo sulla materia, sul suo circuito perpetuo di produzione e distruzione, al pensiero della finitudine, dell’irreversibile, del limite.

Per tutti questi motivi e non solo, le Operette morali sono il regalo scelto da barnabooks e Altrovïaggio per questo Natale 2015, con un piccolo ebook separato per ogni singolo componimento di Leopardi. Si parte subito con Storia del genere umano, “rappresentazione dell’origine” e “riscrittura profana del libro della Genesi”.

OPERETTE MORALI

  1. Storia del genere umano
  2. Dialogo d’Ercole e di Atlante
  3. Dialogo della Moda e della Morte
  4. Proposta di premi fatta dall’Accademia dei Sillografi
  5. Dialogo di un folletto e di uno gnomo
  6. Dialogo di Malambruno e di Farfarello
  7. Dialogo della Natura e di un’Anima
  8. Dialogo della Terra e della Luna
  9. La scommessa di Prometeo
  10. Dialogo di un fisico e di un metafisico
  11. Dialogo di Torquato Tasso e del suo Genio familiare
  12. Dialogo della Natura e di un Islandese
  13. Il Parini, ovvero della gloria
  14. Dialogo di Federico Ruysch e delle sue Mummie
  15. Detti memorabili di Filippo Ottonieri
  16. Dialogo di Cristoforo Colombo e di Pietro Guitierrez
  17. Elogio degli uccelli
  18. Cantico del gallo silvestre
  19. Frammento apocrifo di Stratone da Lampsaco
  20. Dialogo di Timandro e di Eleandro
  21. Il Copernico
  22. Dialogo di Plotino e Porfirio
  23. Dialogo di un venditore d’almanacchi e di un passeggere
  24. Dialogo di Tristano e di un amico

Come leggere i libri barnabooks (e non solo) in qualsiasi momento con Android e iOs

Uno dei vantaggi dei libri in formato digitale è quello di poterli avere sempre con sé. Per esempio sul proprio telefono cellulare, così da poter inziare a leggere in un qualsiasi momento di pausa anche non previsto. Tra le possibilità che consentono di leggere sul telefono (Android) gli ebook scaricati da barnabooks (o altrove) c’è l’app di Kobo. Tra i suoi vantaggi ha inoltre quello di sincronizzarsi, con segnalibri e tutto, con il proprio ereader Kobo o con l’applicazione installata sul proprio computer (ma solo con i libri acquistati negli store Kobo, Feltrinelli, Mondadori…).

koboUsare l’app di Kobo per Android per leggere gli ebook è molto semplice. Una volta scaricato e aperto il programma, basta aprire il menù in alto a destra e premere su Importa contenuti. Dopo aver atteso una decina di secondi per dare il tempo al programma di cercare nella memoria del telefono tutti i contenuti compatibili, bisognerà selezionare il libro che abbiamo scaricato e premere sul pulsante azzurro Importa selezionato. Il libro è ora presente nella nostra libreria ed è possibile iniziare a leggerlo.

 

IMG_0766Leggere gli ebook sui sistemi iOs come iPhone e iPad è ancora più semplice: su Safari, una volta scaricato il file EPUB dal sito o dal link ricevuto via mail, basta selezionare Apri in “iBooks” e il libro sarà aggiunto alla propria libreria (oppure Apri in… e scegliere un altro programma che legge i file EPUB).

Barnabooks presenta “TAV: diario dalla Valsusa” di Matthias Canapini

barnabooks, il progetto editoriale di Altrovïaggio, presenta in versione digitale un altro diario di viaggio del fanese Matthias Canapini. Queste le parole del giovane fotogiornalista viaggiatore per introdurre TAV: diario dalla Valsusa: tavdiariodallavalsusapreview«Le pagine che seguono affrontano a mo’ di reportage e diario di viaggio le tematiche della Valsusa, relazionate con la lotta che il movimento NO TAV porta avanti ormai da 24 anni. Saranno presenti naturalmente anche pensieri e piccole testimonianze dei valsusini stessi. L’intento è quello di raccontare la quotidianità stravolta da un’opera come quella dell’Alta Velocità, cercando di dare voce a coloro che ne subiscono i danni in prima persona. Senza affiancarsi a nessun schema d’appartenenza, ma informando quante più persone possibili su una realtà molto spesso ignorata e non raccontata dai media nazionali. Come scriverò poi, è un invito ad andare, ma anche a informarsi tramite quei canali alternativi estranei alla disinformazione mediatica e più vicini alle persone che ogni giorno vivono e sognano».

È possibile acquistare l’ebook direttamente dal sito di Altrovïaggio:

TAV: diario dalla Valsusa è inoltre disponibile nel Kobo Store (store.kobobooks.com/it-it/ebook/tav-diario-dalla-valsusa), da Feltrinelli (www.lafeltrinelli.it/ebook/matthias-canapini/tav-diario-dalla-valsusa/1230000780803) e da Mondadori (www.mondadoristore.it/TAV-diario-dalla-Valsusa-Matthias-Canapini/eai123000078080/).

Sabato 21 novembre incontro con Loretta Emiri, autrice di “Amazzone in tempo reale”

Altrovïaggio e le associazioni Arci “Casa delle Culture” e “Shambhala” organizzano, sabato 21 alle ore 17.30 presso la sede della casa delle Culture in via Colocci 6, un incontro con la scrittrice Loretta Emiri per presentare il suo libro Amazzone in tempo reale, vincitore nel 2013 del premio Kafka per la saggistica.

Amazzone

È possibile acquistare Izbjeglice/Rifugiati anche su Kobo, iTunes, Barnes&Noble e Feltrinelli

izbjeglice-rifugiati-cover

Da oggi è possibile acquistare l’ebook di Izbjeglice/Rifugiati. Storie di gente della ex-Jugoslavia, a cura di Giacomo Scattolini e Tullio Bugari, oltre che dalla pagina di barnabooks, anche nei seguenti negozi online:

  • su Kobo Store (per tutti gli ereader Kobo): LINK;
  • su laFeltrinelli.it: LINK;
  • su Mondadori store: LINK.

 

Stuzzichiamo la lettura: il nuovo circolo di lettura di Altrovïaggio

VolantinoLettura

logo small

VolantinoLettura2

 

 

 

STUZZICHIAMO LA LETTURA

Leggere. Perché?

Scrive Cesare Pavese in ‘Il mestiere di vivere’: “Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi.”

Francis Scott Fitzgerald, lo scrittore americano della ‘generazione perduta’, scrisse che la parte più bella di tutta la letteratura è: “scoprire che i tuoi desideri sono desideri universali, che non sei solo o isolato da nessuno. Tu appartieni.”

La letteratura è cogliere nuovi spunti dentro di noi, è appartenere. Siamo noi stessi. Possiamo condividerla.
La proposta è di condividerla attraverso un CIRCOLO DI LETTURA.

Che cosa è? Come funziona?

È un gruppo di persone che insieme scelgono dei libri – su un dato tema – e poi, dopo averli letti individualmente, s’incontrano per discuterne, approfondirli, condividerne le emozioni e individuarne altri che consentano di proseguire il percorso di lettura, e arricchirlo magari con ulteriori iniziative culturali: conversazioni con autori, letture ad alta voce, laboratori e altro.

Per iniziare, proponiamo un ciclo di 8 incontri, uno al mese, da ottobre 2015 a maggio 2016, date e orari esatti potremo concordarli insieme.

Il luogo è presso la Salara, Biblioteca Planettiana, Palazzo della Signoria di Jesi; il tema proposto per questo primo ciclo annuale è la “letteratura americana del Novecento”; gli incontri sono condotti da Alessandro Seri, poeta e scrittore, presidente di ADAM, Accademia delle Arti di Macerata.

L’iniziativa è promossa e organizzata dalla Biblioteca Planettiana di Jesi e dall’Associazione culturale Altrovïaggio, con collaborazione della Libreria Incontri di Jesi e dell’Arci comitato di Jesi- Fabriano.

 

Partecipare
Per le modalità di partecipazione o per ulteriori informazioni, chi è interessato è pregato di rivolgersi,

possibilmente entro il 15 settembre, a questi indirizzi e recapiti:
planettiana@comune.jesi.an.it – tel. 0731/538346 (ore 8,00-14,00)
info@altroviaggio.org – tel. 328 1967178

oppure può lasciare il suo recapito presso:
Libreria Incontri, costa Mezzalancia 1  Jesi

Per seguire gli aggiornamenti, consultare:  www.bibliotecaplanettiana.it e www.altroviaggio.org

 

Nasce barnabooks, il progetto editoriale di Altrovïaggio

logoÈ nato barnabooks, un progetto editoriale pensato da Altrovïaggio per mettere, o rimettere, in circolo libri vecchi e nuovi in cerca di lettori. La scelta è quella del formato ebook (EPUB), così da avere maggior diffusione e “tiratura”, grazie a una forma di fruizione letteraria che sta crescendo in modo esponenziale.

izbjeglice-rifugiatiIl primo libro a inaugurare la collana di barnabooks è Izbjeglice/Rifugiati. Storia di gente della ex-Jugoslavia. Pubblicato per la prima volta nel 1999 a cura di Giacomo Scattolini e Tullio Bugari, è una raccolta di testimonianze di persone scappate dal conflitto che ha avuto luogo nell’ex Jugoslavia a partire dal 1991. Mentre in Italia e in Europa i nostri politici cercano ancora un modo per bloccare quel mare di persone in fuga che cerca di raggiungere la salvezza nel nostro continente, provando ad alzare i bordi di un lavandino che perde ma ignorando da dove origini quella perdita, questo libro provava a raccontare, già quindici anni fa, attraverso la voce di chi aveva vissuto e subito situazioni simili, ciò che dovrebbe essere ovvio, ovvero il motivo che spinge delle persone ad abbandonare la propria casa, gli affetti e gli oggetti di una vita, tutto, e a scappare per non morire.

Altrovïaggio propone un circolo di lettura condotto da Alessandro Seri

Altrovïaggio vuole proporre la costituzione di un circolo di lettura, ovvero un gruppo di persone, seguito da una persona che lo conduce, che s’incontrano per condividere dei libri da leggere, su un dato tema da scegliere insieme, e poi, dopo averli letti individualmente, discuterne, approfondirli ed individuarne altri che consentano di proseguire il percorso di lettura condiviso dal gruppo.

Gli incontri saranno condotti da Alessandro Seri, della casa editrice Vydia di Macerata.
Da principio, se si raggiunge almeno il numero di dieci adesioni, si può iniziare con un primo incontro alla fine di febbraio (data da definire insieme) e proseguire poi con altri 4 incontri mensili, fino a giugno.
Chiunque fosse interessato, può scrivere a info@altroviaggio.org, possibilmente entro il 10 febbraio.

Altrovïaggio è un’associazione affiliata all’Arci, e per questo motivo la partecipazione è riservata soltanto ai soci Arci, di qualsiasi circolo; chi non è ancora socio Arci, può richiedere l’iscrizione e la tessera Arci anche direttamente presso Altrovïaggio.

 

L’iniziativa è organizzata con il contributo della Libreria Incontri, costa Mezzalancia 1, Jesi.

Altrovïaggio ai mercatini di Natale a Jesi

mercatonatale

Altrovïaggio sarà presente sabato 20 e domenica 21, dalle 9 fino alle 20 circa, con i libri di case editrici piccole e medie, marchigiane e non, al mercatino di Natale organizzato sotto il loggiato di piazza Gaspare Spontini a Jesi. Oltre ad acquistare libri da regalare o leggere durante le feste, sarà anche possibile per chi lo vorrà sottoscrivere la tessera Arci valida per il 2015.

www.facebook.com/events/1525359711054344/